Translate

giovedì 16 maggio 2013

TARALLI UNGHERESI

TARALLI UNGHERESI di frolla e sfoglia.

Stendete la pasta sfoglia ad un altezza di circa 5mm e la pasta frolla di poco più sottile. 
Dovete ottenere due fogli di pasta sfoglia ed uno di frolla. 
Rompete l’uovo e battetelo un poco, pennellate con questo la pasta quindi sovrapponete il foglio di pasta frolla ad un foglio di sfoglia e poi coprite con un altro foglio di sfoglia, insomma dovete fare un “sandwich” con la pasta frolla al centro.
Tagliate la pasta a strisce larghe, pennellate con l’uovo anche la parte di sfoglia che era rimasta sotto e spolverate con abbondante zucchero semolato tutte le superfici quindi attorcigliatela le strisce.
Potete lasciarle lunghe, , o dargli la forma di ciambelle come nei classici ungheresi.
Infornate a 200° per circa 30 minuti e finché i dolci sono bel coloriti.
Consumateli tiepidi, appena sfornati.
Se,, avanza qualcosa per il giorno dopo fate rinvenire i dolci nel forno caldo per qualche minuto.
Se non volete cospargere di zucchero semolato, spolverate di zucchero a velo come ho fatto io.











Nessun commento:

Posta un commento